GAL TERRA PROTETTA, RINNOVATO IL CDA

GUIDA: “RAGGIUNTI FINORA IMPORTANTI RISULTATI, ORA NUOVO SLANCIO IN TERMINI DI PROGRAMMAZIONE”

 Il Presidente del GAL Terra Protetta: “Entusiasti per quanto realizzato finora, ora l’obiettivo è lavorare alla prossima programmazione comunitaria al fine di rendere sempre più concrete le idee ed i progetti che provengono dai territori”

Si è svolta nella giornata di giovedì scorso l’Assemblea dei soci del GAL Terra Protetta, l’Agenzia di Sviluppo Locale che si occupa della promozione del mondo rurale attraverso la valorizzazione del turismo sostenibile e delle produzioni di eccellenza per l’area della Costiera Amalfitana, della Penisola Sorrentina, dei Monti Lattari e delle Isole del Golfo di Napoli, che ha rinnovato il proprio Consiglio di Amministrazione, ora composto da Maria Tortoriello, Rosa Iannone, Gavino Nuzzo, Giulia Botta, Benedetta Monti, ed i Sindaci di Agerola, Lettere e Cetara, Luca Mascolo, Sebastiano Giordano e Fortunato Della Monaca.

Grossa soddisfazione è stata espressa dal Presidente Giuseppe Guida al termine della seduta: “Il rinnovo del CdA permetterà un ulteriore slancio di programmazione alle attività del GAL Terra Protetta, che dal 2016 sostiene progetti ed iniziative che hanno prodotto in questi anni importanti risultati sia per la conservazione del “genius loci”, che per lo sviluppo delle competenze legate al tema dell’economia circolare. Il GAL in questi anni – ha sottolineato Guida – si è reso promotore di numerose iniziative di carattere nazionale e comunitario ed è partner di tre progetti di cooperazione tra regioni europee che daranno i loro risultati nel prossimo futuro. Abbiamo finanziato 60 progetti, per un contributo pubblico di oltre 6 milioni di Euro a favore di interventi rivolti ai diversi portatori di interesse individuati dalla Strategia di Sviluppo locale”.

Tra le iniziative finanziate dal GAL Terra Protetta figurano quelle rivolte ai giovani del territorio per la creazione di start-up in ambito extra agricolo; agli operatori turistici ed agricoli per il sostegno alle attività di informazione e promozione; agli Enti Locali per il miglioramento di servizi e la valorizzazione del patrimonio locale; alle micro imprese agricole e del turismo rurale per l’aggregazione e la costruzione di reti; agli operatori economici che d’intesa con il mondo della ricerca hanno attivato iniziative per l’innovazione e lo sviluppo delle filiere di eccellenze del territorio.

“Sono risultati veramente importanti che vanno anche al di là delle più rosee aspettative – evidenzia Guida – siamo molto soddisfatti per quanto fatto, ora siamo nella fase di attenzione ad accompagnamento dei beneficiari nella realizzazione dell’intervento e nella rendicontazione”.

“Nel prossimo futuro – conclude il Presidente del GAL Terra Protetta – puntiamo a consolidarci ed a lavorare alla prossima programmazione per rendere sempre più concrete le idee ed i progetti di sviluppo che ci provengono dal territorio”.

Il GAL Terra Protetta al Global Food International Forum, insieme per costruire il futuro dell’agricoltura

Il GAL Terra Protetta ha partecipato nella giornata di ieri al Global Food International Forum, il primo evento di respiro internazionale dedicato all’agricoltura come perno dei processi di innovazione, delle nuove tecnologie e della sostenibilità per l’intera catena agroalimentare, che si è svolto nella splendida cornice del Real Sito di Carditello.Le sessioni hanno visto gli esperti ragionare e confrontarsi su quali sono gli scenari che hanno rilievo e che saranno determinanti per il futuro della nostra agricoltura e del nostro pianeta.

Il Global Food Innovation Forum è stata la prima tappa che ha aperto le eccellenze della Campania ad un dialogo con le virtuosità e le reti nazionali, europee e internazionali, a cui faranno seguito ulteriori tappe che vedranno la nostra regione protagonista, come le frontiere della zootecnia anche nella prospettiva della One Health, il rapporto tra cibo e salute e la nutraceutica come area su cui investire per declinare la qualità delle nostre produzioni, la digitalizzazione come direttrice di transizione dei territori e delle imprese, in forte collegamento con le azioni sulla strategia di specializzazione intelligente regionale”.

Durante i lavori un approfondimento ha riguardato il Psr ed i fondi investiti e che saranno investititi sull’innovazione delle imprese agricole e dei territori rurali. “Quello dell’innovazione realizzata nelle aziende, nelle filiere e nei Partenariati Europei per l’Innovazione o nelle future Akis della nuova PAC rappresenta un patrimonio che deve essere valorizzato e diventare collettivo”, ha sottolineato l’Assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo.

“Il modo per valorizzare questa innovazione è fare sistema, connetterci alle reti: avremo l’EIT, il Cluster Nazionale dell’Agrifood, PRIMA, il Ministero della Ricerca, la DG AGRI, la DG Environment, la DG Ambiente e il JRC. Il Global Food Innovation Forum nasce come momento per ragionare di complementarietà e convergenza tra fondi e programmi, tra Europa e regioni, ma anche tra regioni italiane, pure nella chiave, che rappresenta una vocazione naturale per la Campania, degli ecosistemi dell’innovazione euromediterranei rispetto ai quali credo che l’agricoltura della Campania possa e debba avere un ruolo di pivot”.

BANDI GAL TERRA PROTETTA 2019 – PUBBLICATA LA GRADUATORIA DELLA TI 7.5.1. – BANDO 2020

Sono 5 i progetti ammessi a finanziamento, Bando 2020, per la Tipologia 7.5.1, ovvero “Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scala”.

I progetti riguardano i Comuni di Pimonte, Scala, Agerola, Piano di Sorrento e Barano d’Ischia per un importo totale di  € 627.482,41.

IL finanziamento è volto ad Investimenti pubblici in infrastrutture ricreative, centri di accoglienza ed informazione per la valorizzazione dal punto di vista turistico del territorio.

La tipologia d’intervento 7.5.1 contribuisce a soddisfare il fabbisogno F14 “Tutelare e valorizzare il patrimonio naturale, storico e culturale” ed il fabbisogno F23 “Migliorare la qualità della vita nelle aree rurali” del PSR 2014/2020.

E’ alla fase finale anche l’istruttoria relativa alle Tipologie 3.2.1, 7.4.1, 6.2.1, 16.1.1., 16.3.1, 16.4.1. dei Bandi GAL 2020.

Visualizza le Graduatoria completa nella sezione Bandi e Avvisi

 

 

Bandi GAL Terra Protetta, finanziati progetti per oltre 2 milioni e mezzo di euro

Sono ben 30 i progetti complessivi di aziende e Comuni ammessi a finanziamento, per altri 39 è in fase di conclusione l’attività istruttoria.

Con la pubblicazione delle graduatorie relative alle Tipologie di Intervento della Misura 6.4.1 “Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole” e della Misura 7.5.1 “Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala” si completano le pubblicazioni delle graduatorie delle prime 5 Misure pubblicate dal GAL Terra Protetta.

Sono 6 i progetti ammessi, di cui 3 già finanziati per la Tipologia 6.4.1, i cui beneficiari sono imprenditori agricoli ai quali il GAL Terra Protetta dà sostegno con investimenti finalizzati alla diversificazione delle attività e delle funzioni svolte dall’impresa agricola in attività extra agricole. La somma complessiva dei progetti finanziati in questa prima fase per la “Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole” è di € 373.524,40.

Per la Tipologia 7.5.1 sono 5 i progetti ammessi a finanziamento e raggiungono un importo totale di € 644.794,65. Il Bando era rivolto ai Comuni del territorio GAL Terra Protetta, per finanziare Investimenti pubblici in infrastrutture ricreative, centri di accoglienza ed informazione per la valorizzazione dal punto di vista turistico.

Le Tipologie delle Misure 6.4.1 e 7.5.1 vanno ad aggiungersi alle precedenti, le cui graduatorie sono state già pubblicate, la 7.4.1, la 6.2.1 e la 7.6.1, i cui esiti si trovano online sul sito del GAL Terra Protetta.

I progetti finanziati dal GAL Terra Protetta finora superano i 2 milioni e mezzo di euro.

E’ in fase di conclusione l’attività istruttoria relativa ai nuovi Bandi delle Tipologie 3.2.1 “Sostegno per attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno”, 6.2.1 “Aiuto all’avviamento d’impresa per attività extra agricole nelle zone rurali”, 7.4.1 “Investimenti per l’introduzione, il miglioramento, l’espansione di servizi di base per la popolazione”, 7.5.1 “Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scala”, 16.1.1 “Sostegno per la costituzione e il funzionamento dei Gruppi operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura”, 16.3.1 “Contributo per Associazioni di Imprese del Turismo rurale” e 16.4.1 “Cooperazione orizzontale e verticale per creazione, sviluppo e promozione di filiere corte e mercati locali”, per i quali sono stati presentati 39 progetti per una richiesta totale di oltre 3 milioni e mezzo di euro.

 

 

 

AVVISO PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO DEL GAL TERRA PROTETTA SCARL

In ottemperanza del disposto statutario di cui all’art. 26, è convocato il Partenariato Pubblico Privato del Gruppo di Azione Locale Terra Protetta per Martedì 09 Febbraio pv. alle ore 16.00, presso la Sede Operativa del GAL Terra Protetta S.c.a.r.l.  – Via Antonio Coppola 10 – Agerola (Na), per la discussione del seguente argomento: ”Avanzamento Strategia di Sviluppo Locale GAL Terra Protetta”, nonché per raccogliere eventuali spunti e riflessioni da porre all’attenzione della prossima Assemblea del GAL Terra Protetta.

A seguito della situazione creatasi in tema di prevenzione e di contenimento del contagio da Covid-19, ai sensi del D.P.C.M. 8 marzo 2020 la partecipazione alla riunione potrà avvenire tramite mezzi di telecomunicazione in audio-videoconferenza con le seguenti modalità: piattaforma Zoom al link https://zoom.us/j/94000183684

Per ulteriori informazioni scrivere alla Segreteria del GAL Terra Protetta: info@galterraprotetta.it

 

 

 

BANDI GAL TERRA PROTETTA 2019 – PUBBLICATA LA GRADUATORIA DELLA TI 7.4.1.

Sono 3 i progetti ammessi a finanziamento per la Tipologia 7.4.1, ovvero “Investimenti per l’introduzione, il miglioramento, l’espansione di servizi di base per la popolazione rurale”.

Il GAL attraverso questa tipologia di intervento 7.4.1, punta a ridurre l’isolamento ed aumentare la coesione sociale migliorando i servizi di base a livello locale attraverso il potenziamento delle attività culturali e ricreative. Pertanto, la tipologia di intervento intende sostenere investimenti per la ristrutturazione e/o l’ampliamento di edifici per l’erogazione di servizi socio-culturali, contribuendo, così, a soddisfare il fabbisogno F23 del PSR Campania “Migliorare la qualità della vita nelle aree rurali”, nell’ambito della priorità P6, in particolare riferito Focus Area 6a “Favorire la diversificazione, la creazione e lo sviluppo di piccole imprese nonché dell’occupazione”.

I progetti riguardano i Comuni di Massa Lubrense, Lettere e Cetara per un importo totale di  € 400.159,47.

Continua, infine, la fase di istruttoria relativa alle Tipologie 3.2.1, 6.2.1, 7.4.1, 7.5.1., 16.3.1, 16.4.1. dei Bandi GAL 2020.

Visualizza le Graduatori complete nella sezione Bandi e Avvisi

 

BANDI GAL TERRA PROTETTA 2019 – PUBBLICATE LE GRADUATORIE DELLA TI 6.4.1. E TI 7.5.1.

Sono 3 i progetti ammessi a finanziamento per la Tipologia 6.4.1 che riguarda la “Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole”. I beneficiari dei progetti finanziati sono imprenditori agricoli a cui il GAL Terra Protetta dà sostegno con investimenti finalizzati alla diversificazione delle attività e delle funzioni svolte dall’impresa agricola in attività extra agricole.

La somma complessiva dei progetti finanziati con tale Tipologia è di € 373.524,40.

Per la Tipologia 7.5.1, ovvero “Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala”, sono 5 i progetti ammessi a finanziamento. Il Bando era rivolta ai Comuni del territorio GAL Terra Protetta, per finanziare Investimenti pubblici in infrastrutture ricreative, centri di accoglienza ed informazione per la valorizzazione dal punto di vista turistico.

I progetti finanziati riguardano i Comuni di Massa Lubrense, LettereSerrara Fontana, Anacapri e Agerola per un importo totale di € 644.794,65.

Continua, infine, la fase di istruttoria relativa alle Tipologie 3.2.1, 6.2.1, 7.4.1, 16.3.1, 16.4.1.

Visualizza le Graduatori complete nella sezione Bandi e Avvisi